Ho avuto una sorpresa molto gradita un paio di settimane fa. Quando ho aperto la nostra cassetta postale in cima alla nostra collina ho trovato un pacchetto contenente un regalo del nostro amico Robin Ellis: il suo ultimo libro di cucina, Cucina vegetariana mediterranea.

Dopo una carriera di grande successo come attore, negli ultimi anni Robin ha intrapreso una seconda carriera di successo come scrittore di libri di cucina (quattro in tutto finora), tutti rivolti a coloro che soffrono di diabete di tipo 2. Non commettere errori però. Non devi avere il diabete o essere vegetariano per divertirti a preparare e mangiare questi deliziosi piatti.

Ecco come Robin ha descritto la sua reazione il giorno della pubblicazione:

Una giornata gioiosa per Meredith (fotografo, capo assaggiatore e lavabicchieri) e per me (scrittore e cuoco). Io e Meredith non siamo completamente vegani, ma entrambi abbiamo goduto di questo viaggio di scoperta intorno al Mar Mediterraneo.
Le ricette sono semplici, stagionali e non hanno lunghe liste di ingredienti. Oserei dire che sono anche deliziosi?
Gli ingredienti sono spesso simili nei diversi paesi che confinano con le acque frizzanti, ma il trattamento varia – come la differenza tra una frittata francese e una frittata italiana. Erbe e spezie sono fortemente caratterizzate; L’olio d’oliva è il mezzo di cottura e il sole un elemento sempre presente, che matura gli ingredienti e affina i sapori.
È disponibile ora su Amazon.uk, Foyles, Waterstones, Blackwell’s, Hive e The Book Depository (consegna gratuita in tutto il mondo) e da buone librerie. È disponibile anche come ebook! In Nord America, la data di pubblicazione non è fino al 18 agosto, ma The Book Depository te lo invierà ADESSO.

Robin dà pieno credito all’importanza dell’olio extra vergine di oliva e lo usa prontamente nelle sue ricette. Dopotutto è l’archetipo dell’ingrediente mediterraneo. Sa del suo gusto e dei benefici per la salute delle numerose visite che lui e sua moglie Meredith (che hanno fatto le foto golose) hanno fatto a Boggioli durante la raccolta delle olive.

Questo non è un libro che sta a raccogliere polvere su un tavolino. Questo libro vive in cucina sempre a portata di mano. Lo userete, lo userete e lo userete – e probabilmente ne ordinerete un’altra copia per voi e diverse per i vostri amici. Confesso di non essere un cuoco, ma potrei semplicemente provare io stesso.